Per caput ducendo

Dopo due anni in cui esploravo il materiale trattatistico di Lutegerus nacque il presente blog che è online dal 2009. Quindi si potrebbe dire, senza essere troppo pignoli per una volta, che è in corso il decennale di questo particolare media. Il blog ha avuto nel corso del tempo un unico vezzo che è sempre stato l’header, ovvero l’immagine di testa onnipresente in ogni sua pagina. Ho pensato quindi di riproporre in ordine cronologico tutte le testate per ripercorrere le tappe del blog e fare così il punto della situazione.

cropped-lutgeriotestataprovv.jpg

Il primo header è stato per poche settimane sul blog e rappresentava una frettolosa bozza di cosa avrei voluto rappresentare. All’epoca il blog cominciava a muoversi ed organizzare i suoi conenuti ed ero ancora incerto che sarei riuscito a completare anche la sola traduzione dell’intero trattato.

cropped-lutger.jpg

Questa immagine di testata è stata quella che per più tempo ha coronato le pagine del blog. Sotto di lei sono state completate per intero la trascrizione, la traduzione ed i commentarii. Oggi sorrido vedendone gli equipaggiamenti datati e l’esecuzione naïf ma credo veicoli ancora il mio ardente desiderio di trasformare le pagine del nostro trattatista in qualcosa di vivo.

cropped-lutegeroblog_header_web1

Il blog nell’esplorare i 32 folii ha cominciato un lungo dialogo tra il lascito di Lutegerus e quelli di altri trattatisti ma anche il mio tentativo di cercare collaborazioni per ottenere questo scopo. Basti pensare alle traduzioni ad opera di Andrea Rudatis su queste pagine o al seminario di Florentia 2015 scritto a quattro mani assieme a Marco de Filippo. Il tutto è confluito in questo header in cui il prete dialoga ‘ferro in mano’ con il cronologicamente distante Mair: terreno comune la spada ed il brocchiere in questo divertissement iconografico.

Ed arriviamo ad oggi. Il blog è silenzioso da un po’ di tempo a questa parte ma soltanto perchè le sue pagine cercano di distillare dei contenuti che non seguono delle logiche markettare e becere.

Idee che hanno bisogno di tempo per essere fatte decantare e tradotte negli articoli che fino ad ora hanno riempito le varie pagine di questo blog. Tempo che credo possa essere intuito osservando i vari passaggi necessari alla realizzazione della nuova immagine di testata, disegnata da Giulio Riosa in arte caedes e del quale potete seguire i lavori anche su Facebook.

Questo slideshow richiede JavaScript.

E questo il lavoro finito, a rappresentare il dialogo di Lutegerus con chi lo ha seguito e la voglia di restituire dinamicità alle sue azioni. Metafora anche della collaborazione di cui, spero, potrete vedere i risultati in futuro.

scherma2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...